Dal MiSE fondi di investimento per l’innovazione nella moda e nel tessile

Dal Ministero dello Sviluppo Economico ecco un concreto sostegno in favore dell’industria del tessile, della moda e degli accessori. Moda sostenibile e innovazione tessile possono andare di comune accordo e innescare un circolo virtuoso. E in questo crede anche il governo. Che intende favorire le aziende italiane operanti nell’industria del fashion. Con decreto direttoriale del 3 agosto 2021 sono stati definiti i termini e le modalità di presentazione per accedere alle agevolazioni previste.

Un sostegno per tessuti del futuro, moda hi-tech e nuovi trend

La misura, prevista dall’articolo 38-bis del “Decreto Rilancio” è finalizzata a “sostenere l’industria del tessile, della moda e degli accessori, con particolare riguardo alle start-up che investono nel design e nella creazione, nonché allo scopo di promuovere i giovani talenti del settore del tessile, della moda e degli accessori che valorizzano prodotti made in Italy di alto contenuto artistico e creativo” mediante l’erogazione di contributi a fondo perduto.

Chi può beneficiare del fondo perduto

Le attività economiche ammissibili alla misura devono rientrare nei codici ATECO 74.10.10 “Attività di design di moda” e 32.12.20 “Lavorazione di pietre preziose e semipreziose per gioielleria e per uso industriale”. Sono quindi misure particolarmente indicate per aziende operanti nell’innovazione tessile nella moda, e nella produzione di accessori. Ma anche singoli professionisti, esperti di moda e di digitalizzazione, stilisti attenti alle novità per le proprie collezioni, orafi e progettisti di fashion design.

Progetti ammissibili

Il Ministero dello Sviluppo Economico con questa misura vuole favorire l’introduzione di nuove tecnologie e innovazioni per la crescita del settore tessile. Con un occhio di riguardo alla moda sostenibile, economia circolare, limitazione dei danni ambientali. Per accedere alle agevolazioni, le imprese devono presentare progetti di investimento appartenenti alle seguenti tipologie:

+ progetti finalizzati alla realizzazione di nuovi elementi di design;

+ progetti finalizzati all’introduzione nell’impresa di innovazioni digitali nel processo produttivo;

+ progetti finalizzati alla realizzazione e all’utilizzo di tessuti innovativi;

+ progetti ispirati ai principi dell’economia circolare finalizzati al riciclo di materiali usati o all’utilizzo di tessuti derivanti da fonti rinnovabili

In tutte queste categorie stampanti 3D, laser cutter, scanner 3D per il body scan (avatar digitali) e licenze per software di modellistica 3D o progettazione di accessori 3D possono essere elementi chiave per un buon progetto. 3DiTALY può svolgere per te o la tua azienda il ruolo di consulente 4.0 e indicarti gli strumenti di cui necessiti, per poi provvedere alla loro fornitura.

Le spese ammissibili

Questi fondi aiuteranno sicuramente la tua impresa operante nella moda ad abbattere i costi per la prototipazione e la produzione. Incentivi all’impresa, sostegni in favore dell’industria del tessile, progetti finalizzati all’introduzione di innovazioni: sono tutti elementi indispensabili a molte aziende per andare avanti nel 2021. Ecco come funziona la misura:

+ Spese preventivabili: non inferiori a euro 50.000,00 e non superiori a euro 200.000,00.

+ Contributo a fondo perduto: 50% delle spese sostenute e ammissibili.

Tra le spese ammissibili funzionali alla realizzazione dei progetti di investimento troviamo:

+ acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nuovi di fabbrica, comprese le relative spese di installazione (rientrano stampanti 3D, scanner 3D per il body scan, laser cutter per taglio tessuti ecc…)

+ brevetti, programmi informatici e licenze software (software di modellistica 3D o di progettazione accessori 3D);

+ formazione del personale (rientrano corsi di formazione 3DiTALY e i programmi DamA Sartoria Digitale e Oreficeria Digitale);

+ materie prime, materiali di consumo e merci (rientrano consumabili come filamenti e resine per stampa 3D, ma anche materiali per il laser cutting);

+ servizi necessari allo svolgimento delle attività dell’impresa;

+ personale direttamente impiegato nella realizzazione dei progetti di investimento.

Termini e modalità di presentazione delle istanze

Lo sportello sarà aperto il 22 settembre 2021 dalle ore 12,00 fino alle ore 18,00 e nei successivi giorni, previa verifica della disponibilità dei fondi, dalle ore 9,00 alle ore 18,00. Le domande di agevolazione, redatte in lingua italiana, devono essere compilate esclusivamente attraverso la piattaforma informatica predisposta.

Sei interessato a questi fondi per lo sviluppo delle imprese operanti nella moda e nel tessile?
Vuoi preparare un progetto ma non sai da dove iniziare? Cerchi forniture e pacchetti assistenza per l’introduzione di nuove tecnologie nel settore del fashion design?
Compila il seguente form, sarai ricontattato da un nostro consulente 4.0:

    Nome *
    Cognome *
    Azienda o ente *
    Numero dipendenti *
    Settore *
    Ruolo *
    Città *
    Provincia *
    Telefono *
    Email *
    Messaggio
    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.
    Letta e compresa l’ informativa privacy, acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’invio della newsletter che consente di rimanere sempre aggiornati sulle iniziative promosse da 3DiTALY.

    Per maggiori informazioni leggi l' informativa privacy completa.



     

     

    Aspramente Studio s.r.l.s. - P.IVA: 12276371007