10 domande sul Nylon (PA12) per la Fuse 1

Recentemente abbiamo annunciato la nuova stampante 3D SLS di Formlabs: la Fuse 1. Oltre alla stampante abbiamo lanciato anche il nostro primo materiale SLS, la polvere Nylon 12 (PA12). Si tratta di un materiale estremamente versatile adatto sia alla realizzazione di prototipi funzionali, sia alla produzione di assemblaggi complessi e parti per utilizzo finale resistenti con un’elevata stabilità ambientale.
Nel corso del nostro ultimo webinar sono state poste numerose domande relative ai materiali SLS. In questo articolo risponderemo ad alcune delle domande più comuni relative al Nylon 12 e su come lavorare con questa polvere in generale.

Qual è il tasso di rigenerazione del Nylon PA12?
Quali sono le implicazioni sulla mia produttività e per il flusso del lavoro?

Il tasso di rigenerazione si riferisce alla capacità di una stampante 3D SLS di stampare con un mix di polvere nuova e riciclata. In questo modo si riducono al minimo gli sprechi di materiale e si ottimizza il costo per componenti. Il tasso di rigenerazione della polvere è la minima quantità di polvere nuova necessaria per la stampa.
La Fuse 1 produce stampe di alta qualità usando un tasso di rigenerazione del 30-50%. Ciò significa che è possibile stampare prodotti con polvere recuperata al 70%.
In combinazione alle elevate prestazioni di stampa della Fuse 1 gli attuali clienti hanno riscontrato zero sprechi e talvolta hanno persino consumato regolarmente tutta la polvere usata.
Oltre ad un tasso di rigenerazione competitivo, la Fuse Sift (postazione integrata di recupero della polvere) facilita il riciclo della polvere. Basterà impostare il tasso di riciclo desiderato sul touch screen e la Fuse sift filtrerà automaticamente le particelle per essere mescolate con la nuova polvere e riusate per future stampe.

Come posso ottenere il massimo dalla mia polvere?
Come posso calcolare i miei costi di stampa?

Prestando attenzione sia al tasso di rigenerazione della polvere che al packing density (densità di pressione) della tua impiattata, potrai ottenere il massimo dalla tua polvere e di minimizzare il costo per pezzo. Per calcolare i costi base di stampa, scarica Preform, il software di preparazione della stampa di Formlabs. Importa i file STL o OBJ e selezionate Nylon 12 per verificare quanta polvere sarà necessario utilizzare per pezzo da stampare. Sul lato destro della finestra, in Dettagli, posizionare il mouse su Polvere totale per visualizzare una ripartizione di Polvere fusa, Polvere non fusa e Densità di imballaggio stimata. In questo modo è possibile creare una stima approssimativa del costo per pezzo da stampare. Se stai riciclando continuamente la polvere, puoi continuare a ridurre i costi per pezzo nel tempo e ridurre al minimo gli sprechi di polvere.

Qual è il prossimo passo nella tabella di marcia dei materiali Fuse 1?
Saranno offerti materiali diversi dal Nylon PA12?

Attualmente è disponibile il Nylon 12, ma è in arrivo il Nylon 11 Powder e molti altri materiali sono in fase di sviluppo.

Fuse 1 è compatibile con materiali di terze parti?

Non sarà possibile stampare con polveri che non siano Formlabs, ma l’azienda sta sviluppando una serie di materiali al fine di ampliare le prestazioni di Fuse 1. Formlabs ha lavorato ed investito tutte le conoscenze in una stampante compatta con una polvere unica per ottenere prodotti di qualità industriale a metà del costo rispetto alle macchine dei competitor. L’utilizzo della polvere Formlabs con Fuse 1 garantisce un flusso di lavoro fluido che è stato fortemente convalidato su hardware, software e materiali.

Le parti stampate in Nylon 12 sono biocompatibili?

In generale, le parti stampate utilizzando Nylon 12 Powder sono biocompatibili e sono stati condotti una serie di test di biocompatibilità che è possibile rivedere nella scheda tecnica (TDS). Le proprietà del materiale possono variare in base alla progettazione e alle pratiche di produzione delle parti. È responsabilità del produttore convalidare l’idoneità delle parti stampate per l’uso previsto. Sono probabilmente necessarie ulteriori valutazioni, verifiche e convalida per l’applicazione e i metodi di produzione specifici. Per ulteriori informazioni, contatta il nostro team e parla con uno specialista sanitario per saperne di più sulla tua applicazione specifica.

pa12 materiale biocompatibile medicale stampa 3d sls

Che tipo di post-lavorazione è consigliata per le stampe in Nylon 12?

L’ecosistema Fuse 1 include una sistema di post-lavorazione chiamato Fuse Sift , che combina estrazione delle parti, nonché recupero, conservazione e miscelazione della polvere in un solo dispositivo. Formlabs consiglia l’uso di ulteriori step di post-lavorazione per eliminare la rugosità sulle parti e migliorare la finitura delle superfici, utilizzando una semplice sabbiatrice. Qualsiasi sistema di sabbiatura che utilizza supporti in vetro o silice e ha uno spazio di lavoro abbastanza grande da includere l’intera sagoma della Fuse 1 (165 x 165 x 300 mm) sarà sufficiente. I pezzi stampati con il metodo SLS possono essere verniciate a spruzzo, laccate e rivestite per ottenere diversi colori, finiture e proprietà, ad esempio tenuta stagna (rivestimento) e conducibilità (galvanica).

Quali sono le misure di sicurezza che devono essere seguite quando si utilizzano la Fuse 1 e il Nylon 12?

Si prega di fare riferimento alla scheda di dati di sicurezza (SDS) per le informazioni più complete sulla sicurezza e sui requisiti del sito. Le restrizioni e le normative variano in base alle circostanze e agli stati/ regioni. Fuse 1 è adatta per laboratori o per officine meccaniche, e può essere installata anche in un ufficio. Se si dispone di un ufficio ampio e pulito regolarmente, è possibile installare la Fuse 1 e il Fuse Sift.
Tutte le accortezze e le regolamentazione da seguire verrano illustrate sia preventivamente che durante l’installazione e la formazione della stampante 3d. La gestione delle polveri e della sicurezza sono altri argomenti che verranno affrontate nella nostra sessione di formazione inclusa nel servizio di assistenza Fuse 1 e Fuse Sift. In generale dovrai fornire ai tuoi operatori di mascherine n95 (o di qualità superiore), guanti monouso in nitrile, occhiali.

Quali sono le particolari proprietà meccaniche della polvere di Nylon 12?

Per una panoramica delle proprietà meccaniche puoi far riferimento alla nostra Scheda Tecnica (TDS).
In generale, il Nylon 12 è un materiale robusto, durevole e resistente. I pezzi stampati con la Fuse 1 e con il Nylon 12 sono indicati per stampe funzionali e stampe di parti per utilizzo finale. Inoltre i, i componenti stampanti in 3d, assorbono poca umidità e non subiscono variazioni nella forma o delle proprietà meccaniche come potrebbe verificarsi nel caso di oggetti stampati con il Nylon 6 o 6,6.
Le stampe prodotte con la Fuse 1 sono più resistenti e solide rispetto ai prodotti stampati con le stampanti stereolitografiche (SLA). Rispetto al materiale usato per le stampe stereolitografiche, il Nylon 12 garantisce maggiore durevolezza, migliori prestazioni di scorrimento e una migliore resistenza all’usura, agli agenti chimici e ai raggi UV.

Quanto materiale è necessario per cominciare a stampare con la Fuse 1?

Si consiglia di iniziare con 18 kg di nylon 12, che è abbastanza per completare numerose stampe. È possibile completare le stampe che riempiono solo parzialmente la camera di costruzione. La camera di costruzione si riempirà di polvere fino al punto appena sopra la parte più alta nell’asse Z. Con Preform è possibile verificare la quantità di polvere necessaria da versare nel serbatoio anche se si necessita di un ritmo di stampa non continuo.

E’ possibile cambiare materiali?

Sostituire i materiali di utilizzo della Fuse 1 è un processo complesso ma fattibile.Se si sceglie di usare regolarmente materiali diversi consigliamo di usarli distintamente per Fuse 1 e per Fuse sift. Rimuovere tutte le tracce di polvere da una macchina richiede molto tempo e potrebbe interferire con la corretta stampa del secondo materiale.

In che modo possiamo paragonare la finitura e i dettagli delle superfici delle stampe prodotte con la Suse 1 rispetto quelli delle stampe prodotte con le stampanti Formlabs SLA come Form 3 e Form 3l?

La rugosità della superficie delle stampe prodotte con la Fuse 1 è paragonabile a quella degli standard di alta qualità industriale delle stampe prodotte dalle stampanti SLS. La sabbiatura finale garantisce una superficie meno porosa, con alcune irregolarità rilevabili al tatto.
Se la priorità è ottenere una superficie finita il più liscia possibile e dettagli precisi raccomandiamo di scegliere una delle stampanti sterolitografiche (SLA): la Form 3 per stampe di medie o piccole dimensioni e la Form 3L per stampe di grandi dimensioni. Per stampe funzionali pronte per la produzione che bilancino resistenza e precisione la Fuse 1 è la migliore opzione.

Vuoi ricevere ulteriori informazione sulle caratteristiche del Nylon PA12 e della stampa 3d SLS?

Compila il seguente form, sarai ricontattato al più presto da un nostro esperto:

    Nome *
    Cognome *
    Azienda *
    Numero dipendenti *
    Settore *
    Ruolo *
    Città *
    Provincia *
    Telefono *
    Email *
    Messaggio
    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.
    Letta e compresa l’ informativa privacy, acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’invio della newsletter che consente di rimanere sempre aggiornati sulle iniziative promosse da 3DiTALY.

    Per maggiori informazioni leggi l' informativa privacy completa.



     

     

    Aspramente Studio s.r.l.s. - P.IVA: 12276371007